Monte Sodadura

Dettagli

Maggio

 Maggio

54 KM

1885 MT D+

All mountain, enduro, e-bike

Descrizione

Partenza da Moggio (LC) si seguono le indicazioni per i Piani d’Artavaggio, la strada asfaltata regolare ci porta fin quasi in cima, ma poco prima di raggiungere la baita, sulla sinistra si trova un piazzale sterrato con una sbarra.

Prendendo la strada sterrata che parte da questo piazzale, si inizia la salita entrando subito in un fitto bosco. Successivamente si affrontano dei tornanti molto ripidi che ci portano rapidamente in quota e poi ad una pianura.

La strada spiana leggermente e si vede in lontananza la stazione della funivia di Artavaggio.

Qualche km in piano e poi con altri strappi ripidi arriviamo al vecchio Albergo Sciatori, proprio nel cuore dei Piani d’Artavaggio (1650mt.)

Ancora qualche tornante in salita e un ultimo e secco strappo ci portano a raggiungere il rifugio Nicola.

Ora manca l’ultimo sforzo e seguendo un single track ben indicato si arriva al Monte Sodadura (2010mt.). In cima la vista sui Piani d’Artavaggio e sulla Valsassina è incantevole.

Un traverso di qualche km impegnativo e molto stretto ci porta ad una discesa nel bosco molto tecnica, tra radici e tornanti.

Il sentiero in discesa ci riporterà fino a Vedeseta.

Da qui con un monotono rientro su asfalto ci dirigiamo al Passo Culmine di San Pietro. Proprio sul passo sulla sinistra parte una sterrata, la si imbocca e dopo poche centinaia di metri un accenno di sentiero sulla sinistra ci riporterà a Moggio.

Mattia Valcozzena

Il nostro parere

DIFFICOLTÀ SALITA
DIFFICOLTÀ DISCESA
BELLEZZA POSTI VISITATI
SCARICA LA TRACCIA

Hai una modifica da segnalare o un suggerimento per questa traccia?

SCRIVICI